L’arte della lettura dei Tarocchi emana un fascino senza tempo che ammalia sempre più persone. I principi fondamentali della divinazione non sono così difficili come possono sembrare ad un primo sguardo, ma per diventare un esperto ti servirà una buona dose di pazienza, tanto studio e molta esperienza.

Tutti gli amanti dei tarocchi amano “sentire” il proprio mazzo. È necessario, quindi, diventare un tutt’uno con il mazzo prescelto. La tradizione, infatti, rimanda a tutta una serie di rituali per personalizzare al massimo il proprio strumento di divinazione.

Di mazzi ne esistono molti, ma sarebbe bene che l’estetica del mazzo, la sua grafica, la qualità della carta, rimandino ad un immaginario caro a chi lo utilizza per sondare il futuro, il passato ed il presente.

 

Samiramay Tarot Deck

La fantasia di Vera Petruk, artista nota a livello internazionale, l’ha portata a sviluppare un mazzo di Tarocchi assolutamente fantastico: il Samiramay Tarot Deck.

Parliamo di un mazzo realizzato dalla Silver Cat Editions, azienda che appena entrata nel mercato è subito diventata un sinonimo di garanzia ed alta qualità.

I Tarocchi Samiramay sono stati disegnati e creati dall’artista assolutamente a mano, evidenziando il grande amore per l’occulto, la magia e la tradizione.

Grazie ad acquerelli, pennarelli e matite Vera è riuscita a rendere ancora più magico l’universo dei Tarocchi, già di per sé estremamente affascinante.

Il mazzo è stato creato curando ogni dettaglio al fine di potenziarne la magia e studiando a fondo ogni simbolo per farlo “risuonare” al meglio all’unisono con le vibrazioni di chi lo utilizza.

Utilizzando questo mazzo gli antichi simboli della tradizione ritrovano forza e vigore attraverso l’interpretazione sapiente dell’artista che tanto studio ha dedicato ai mazzi più antichi.

In ogni carta, disegnata a mano, troverai impresso oltre alla figura anche il numero, il titolo della carta, i simboli alchemici, il pianeta o il simbolo zodiacale corrispondente.

La carta del Matto, ad esempio, ospita il numero 0 che rappresenta questa carta, il nome “The Fool” e alcuni simboli e richiami molto interessanti e che non mancheranno di affascinare.

Il successo di questo mazzo è dovuto senza dubbio non solo al talento artistico di Vera Petruk ma anche alla sua passione passione per i tarocchi e per il mondo esoterico in tutte le sue espressioni.

Per questo motivo ogni carta, prima di essere stata realizzata, ha richiesto molte ore di studio ed ogni dettaglio della figura nasconde in sé un suo significato ed una sua ragion d’essere.

 

La divinazione con il mazzo Samiramay Tarot Deck

Vediamo di capire qui di seguito come l’artista sia riuscita ad innovare la grafica dei suoi meravigliosi Tarocchi senza per questo andare a stravolgere gli Arcani.

Faremo soltanto degli esempi per cercare di descriverti le figure delle carte, ma è evidente che una cosa è scriverne un’altra tenerle direttamente in mano, con la loro carta invecchiata e tutto il fascino di vere e proprie opere d’arte fatte a mano.

 

Gli Arcani Maggiori del Samiramay Tarot Deck

Cominciamo dalla carta numero uno, quella del Mago che viene rappresentata con una figura sinistra e misteriosa avvolta in un saio viola che solleva orizzontalmente un bastone, sopra una sorta di altare su cui sono poggiate una coppa (con rappresentazione simbolica) e una spada.

Tarocchi Samiramay Il Mago

 

 

Per la carta della Papessa, la ricchezza simbolica è impressionante. Una donna nuda seduta su un trono che sembra fatto da una luna rovesciata, tiene sulle ginocchia un libro aperto, in una mano una pergamena e nell’altra una chiave. Il volto è coperto da un velo e la testa ospita due voluminose corna.

Tarocchi Samiramay La Papessa

 

 

Anche la carta dell’Imperatrice in questo mazzo è piena di simboli e richiami alchemici. La figura è quella di una donna che sorregge uno scettro con la destra e una falce di luna con la sinistra.

tarocchi Samiramay L'Imperatrice

 

 

L’Imperatore è invece seduto minacciosamente sul proprio trono sorretto da una base piena di simboli mistici.

tarocchi Samiramay L'Imperatore

 

 

La carta numero 8, la Giustizia, è impreziosita da un bellissimo disegno di una donna angelo di cui non si vede il volto, che sorregge con la destra una spada e con la sinistra una bilancia.

tarocchi Samiramay il Giudizio

 

 

La Torre è rappresentata con rara precisione e rappresenta una torre esagonale sopra la quale brilla un occhio divino.

tarocchi Samiramay la Torre

 

 

La carta della Stella vede una bellissima fanciulla nuda immersa fino alla vita nell’acqua. Le mani sono sollevate in mezzo a tutte le costellazioni del cielo.

tarocchi Samiramay la Stella

 

 

La carta della Luna è una visione onirica: un bellissimo veliero ha come sfondo una luna gigantesca e tra il satellite ed il vascello si vede in lontananza un acrobata che cammina sul filo.

tarocchi Samiramay la luna

 

 

La carta del Giudizio prende spunto dall’immaginario del Giorno dell’Ira: due trombe squillano dall’alto e in un cimitero, in mezzo alle tombe, i fantasmi ascendono al cielo.

tarocchi Samiramay il Giudizio

 

 

La carta del Mondo vede una mano aperta con al suo interno il globo terracqueo. Sopra ogni dito c’è un simbolo: sopra al pollice un sole con al suo interno una falce di luna, sopra l’indice un teschio, sopra il medio il numero 21 (quello della carta), sopra l’anulare una corona, sopra il mignolo una clessidra.

tarocchi Samiramay il Mondo

 

 

Gli Arcani Minori del Samiramay Tarot Deck

Presi dal fascino di questo mondo simbolico e misterioso abbiamo deciso di pescare casualmente anche dal mazzo degli Arcani Minori e descrivere tre carte per ogni seme.

Iniziamo con Bastoni: le carte numerate si distinguono l’una dall’altra solo per il numero riportato in grande al centro della figura e per il simbolo di Bastoni in alto a destra, per il resto sono circondate dagli stessi simboli alchemici e mistici.

Il Cavaliere di Bastoni colpisce particolarmente perché vediamo un elegantissimo ninja in guardia con la sua spada, mentre la Regina di Bastoni è rappresentata da quella che sembra essere una ballerina indiana.

Bastoni Samiramay Tarot

 

Per quanto riguarda il seme di Coppe le carte numerate si distinguono per il numero in grande al centro e il simbolo della coppa in alto a destra. Riportano poi gli stessi simboli.

 

Il fante di Coppe è rappresentato da un ballerino con tanto di piuma che si eleva alta sopra la fronte, mentre il Re di Coppe è stato raffigurato con un danzatore tribale.

Coppe Samiramay Tarot

 

Il seme di Spade vede le carte numeriche impreziosite con gli stessi simboli, compreso il segno di Spade in alto a destra, ed il numero grande al centro.

La carta dell’Asso di Spade invece riporta un velluto sospeso dietro ad uno scudo e ad una preziosa spada. Il Cavaliere di Spade è rappresentato da un bellissimo cavaliere medievale con la sua armatura.

Spade Samiramay Tarot

 

Le carte numeriche di Pentacoli riportano gli stessi simboli, compreso quello di un forziere aperto e pieno di monete che rappresenta il seme, e al centro il numero.

La Regina di Pentacoli è una sorta di super-eroina dal costume piuttosto succinto, mentre il Re di Pentacoli è rappresentato nell’atto di coprirsi gli occhi dal bagliore che emana da una pentola piena di monete d’oro.

Denari Samiramay Tarot

Tags: Samiramay, Samiramay Tarot, Silver Cat Editions, Vera Petruk