L’Arcano de “La Ruota della Fortuna” nel mazzo Samiramay è senza dubbio una delle carte che rimane maggiormente impressa visto anche la sua distanza dalla tradizione.

È bene precisare che il talento di Vera Petruk non si allontana mai del tutto dalla tradizione, e soprattutto dai significati simbolici originali, ma in questo caso la figura è molto distante dalle classiche rappresentazioni della Ruota della Fortuna.

Come noto questo Arcano rimanda al ritmo dell’Universo, al ciclo inarrestabile cosmico. Ci parla dunque di rinnovamento, di misteri, ma anche di evoluzione, di abbondanza, di ricompense.

La Ruota della Fortuna è una ruota che rappresenta la dissoluzione e al contempo il nuovo inizio, il ciclo continuo, il ribaltamento della fortuna, la crescita.

Spontaneità e simpatia, ma soprattutto consapevolezza e controllo della propria vita: questo è il messaggio della Ruota della Fortuna. Ma quando la carta esce invertita annuncia problemi, blocchi, difficoltà ad iniziare un nuovo ciclo.

La frustrazione di iniziare molti progetti, di avere grandi idee e non sapere come realizzarle è una traduzione perfettamente calzante per questo Arcano che esce rovesciato in una stesa.

 

La Ruota della Fortuna del Samiramay Tarot Deck

Come abbiamo accennato in precedenza il disegno della Ruota della Fortuna del mazzo Samiramay è molto particolare perché riesce a mantenere il significato originale dell’Arcano attingendo anche ad altri importanti simbolismi.

Il talento visivo di Vera Petruk in questa carta è stato sostenuto dalle sue grandi conoscenze esoteriche e simboliche che le hanno permesso di realizzare una carta innovativa.

La carta ospita dei decori molto belli, sulla parte esterna, tutti sviluppati in senso circolare. Ad una prima occhiata può ricordare anche la bellezza dei Mandala e sarebbe un simbolo coerente visto che l’Arcano in origine allude anche al ciclo del Karma.

Dentro al bordo giallo del cerchio troviamo due mani: la prima, in primo piano, si pone in orizzontale da destra verso sinistra, con il pollice alzato in maniera naturale. Le dita puntano a sinistra. Vediamo il dorso della mano che ospita in viola il simbolo della ruota.

La seconda mano rimane dietro la prima e vediamo solo le dita e parte del palmo: le punta delle quattro dita che si vedono sono rivolte verso l’alto e il palmo sembra toccare il palmo della prima mano.

La postura delle due mani sembra alludere ad una specie di saluto: un tocco, uno scambio d’intesa. L’avambraccio della seconda mano è impreziosito da alcuni simboli alchemici e magici.

Lo sfondo delle due mani è costituito da un prato, delle gocce d’acqua, un bel cielo in alto, ed in basso delle fiamme. Ovviamente questi disegni sono un richiamo ai 4 elementi: Fuoco, Terra, Aria e Acqua. Sembra quasi che dentro al cerchio i 4 elementi subiscano la forza centrifuga della rotazione.

Il decoro intorno al bordo giallo è molto delicato e raffinato, nella forma e nel colore, e ricorda, come abbiamo già detto, un Mandala. Alla base della carta, come di consueto, è riportato in caratteri maiuscoli ed in inglese il nome dell’Arcano: Wheel of Fortune.

Tags: Arcani Maggiori, Major Arcana, Samiramay Tarot